Carte prepagate Paypal e Lottomaticard

Le conosciute carte prepagate di PayPal e Lottomaticard sono molto noti come strumento di pagamento elettronico. Si possono utilizzare per gli acquisti e per il prelievo di contante, ma ogni operazione ha i suoi costi. Le commissioni possono variare. Un confronto tra le due tipologie di servizi offerti aiuta a comprendere meglio l’eventuale convenienza.

Le caratteristiche delle carte Lottomaticard e Paypal non sono molto diverse, ci sono quasi gli stessi servizi, ma la differenza sui costi per alcuni tipi di operazioni potrebbero incidere sul bilancio personale. Dipende dalla tipologia di attività svolte mediante la carta e dalla frequenza di uso. Prima di scegliere è opportuno pensare alle esigenze, così da poter valutare con cura la più giusta.

Rispetto alle classiche carte di credito, che si caratterizzano per massimali di spesa e sono addebitati sul conto corrente del cliente a saldo, le carte prepagate vanno a scalare le spese dal budget accreditato dal consumatore sulla stessa carta. Il pagamento sarà a vista, ovvero a debito.

Per tale motivo i costi delle commissioni saranno inferiori, ed anche il canone ed il relativo costo di emissione, quando richiesti.

Dunque, le caratteristiche fra PayPal e Lottomaticard sono piuttosto simili, ad eccezione delle condizioni per le operazioni che vengono eseguite. Le primarie differenze da dover analizzare sono relative alle spese di prelievo agli sportelli Atm, i costi per le transazioni, ed il canone. Le operazioni presentano tariffari diversi. Sono i primari aspetti da considerare per un normale uso delle carte, ossia senza specifiche necessità, magari di utilizzo all’estero, per esempio.

La carta PayPal è solo di una tipologia e resta legata al sistema Lottomaticard, Lottomaticard ha una ampia gamma di tessere, pure legate ai differenti partner commerciali, che la vanno a sponsorizzare legandola ai programmi di fidelizzazione propri.

Ambedue fungono come carta di pagamento. Si ricaricano della cifra che si desidererebbe disporre per le spese e le si potrà utilizzare in Italia ed anche all’estero. Il massimo plafond che si potrà avere sulle carte è per tutte e due di diecimila euro, con delle differenziazioni sull’annuale spesa. La durata di entrambe le carte è di cinque anni, ma sono differenti i circuiti di pagamento. PayPal usa MasterCard, invece Lottomaticard va ad affidarsi a Visa Electron. Inoltre, Lottomatica va a disporre di diversi tipi di card che, a seconda degli accordi con i partner e con le primarie società di carte di credito potranno appoggiarsi a circuiti diversi.